Ponte del 2 maggio a San Gregorio

Ponte del 2 maggio a San Gregorio nel Salento. Piccola cittadina frazione di Patù, San Gregorio si trova a pochi chilometri da Santa Maria di Leuca, appena risalendo la costa ionica del Salento.

Caratterizzata da una litorale roccioso San Gregorio ha la fortuna che qui la costa si abbassa rapidamente rispetto alle alte scogliere che caratterizzano la costa a Leuca.

sangregorio3

Ciò permette di tuffarsi in mare comodamente per fare lunghe nuotate o per esplorare i fondali marini qui particolarmente interessanti e ricchi di attrattive.

E se qualcuno trova che in questa stagione il mare è ancora troppo freddo per tuffarsi, San Gregorio offre molte altre attrattive. Si può per esempio raggiungere la piccola cittadina di Patù, ricca di testimonianze storiche di quando quest’area era una fiorente metropoli messapica, di cui tra l’altro San Gregorio rappresentava lo sbocco sul mare.

A Patù si potrà visitare il celebre monumento chiamato “Centopietre”, una struttura di cui ancora oggi non si sa esattamente la funzione, edificato con cento grandi lastroni di pietra tufacea.

Si potrà anche visitare la splendida Santa Maria di Leuca, le sue pittoresche ville ottocentesche, la grande Basilica de Finibus Terrae, oppure arrampicarsi fin sulla punta del grande faro che svetta su uno dei due promontori che la circondano, dal quale si possono scorgere in lontananza le isole greche e la Calabria.

Oppure, con qualche chilometro in più, visitare il centro storico di Gallipoli, una quarantina di chilometri più a nord. Ci va almeno un’ora di strada, ma ne val proprio la pena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *