Pasqua a San Gregorio

Pasqua a San Gregorio, in Salento, per vivere le emozioni di una delle scadenze festive più amate e celebrate nella regione pugliese all’estremo sud del “tacco” dello stivale italiano.

felloniche1

La Pasqua vuol dire processioni suggestive, feste tradizionali e popolari, sagre, tavole imbandite di ogni ben di dio, dolciumi ed altro ancora. Si avrà l’opportunità di respirare un’atmosfera di piacere e di fervore, che travalica l’importanza dell’appuntamento religioso.

Sebbene la Pasqua sia ancora, nel calendario, una data distante dal periodo di alta stagione balneare, da molti anni ormai è consuetudine di molti turisti e viaggiatori concedersi qualche giorno di vacanza, visitando o soggiornando località dove distendersi e rigenerarsi dopo la lunga stagione di lavoro o di studio.

Per questo motivo non è difficile trovare strutture alberghiere, residence, hotel, be&breakfast già in attività, e così anche case vacanze o appartamenti in affitto.

Da San Gregorio poi è un attimo raggiungere altre cittadine da visitare in giornata, Torre Vado, la bella Santa Maria di Leuca, ed anche i paesi dell’entroterra come Morciano di Leuca, Castrignano del Capo, o Patù, cittadine ricche di testimonianze del passato fulgore del Salento messapico e romano.

Niente male anche una visita alle tipiche masserie, le antiche fattorie medievali disseminate tra uliveti e vigneti nell’entroterra che in molti casi sono state ristrutturate diventando piacevoli agriturismi dove assaporare la buona e genuina cucina del Salento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *