Le marine di Patù

Patù è un piccolo paese, che non raggiunge i 2000 abitanti posto proprio nel cuore del profondo sud salentino, a poca distanza dal mare, vicino alle località di Castrignano del Capo e Morciano di Leuca, dista pochi chilometri da Santa Maria di Leuca, il magnifico paese arroccato sull’estrema punta della penisola salentina.

Poco distante dalla piccola cittadina si può trovare un tratto di costa affascinante e pittoresco, meta, ormai da un paio di decenni di molti turisti e vacanzieri che accorrono per ammirare questo tratto di costa ancora in larga parte incontaminato.

felloniche4Le marine di Patù sono costituite essenzialmente da due località, la prima è Marina di San Gregorio, che da lungo tempo rappresenta la meta balneare della popolazione locale. A pochi chilometri di distanza si può considerare parte delle marine di Patù anche la Baia di Felloniche, che si trova ad appena due chilometri da Capo Leuca, risalendo la costa ionica.

Ognuna delle due marine ha le sue caratteristiche che le rendono particolarmente apprezzate da visitatori e turisti.
A Marina di San Gregorio ci si trova davanti quella che un tempo doveva essere un ricco scalo portuale, probabilmente della fiorente città di Vereto, distrutta intorno al IX secolo Dopo Cristo durante una delle tante incursioni dei saraceni sul territorio salentino.

Di ciò restano testimonianze in una serie di tracce, molto evidenti, come la scalinata probabilmente realizzata in epoca messapica, ed anche tracce dell’antico porto cittadino ora sommerso.
La costa si apre sul mare in una baia non tanto grande, sottolineata dal piccolo istmo che ne racchiude un’estremità.

Felloniche, un tempo luogo di pace oggi ha acquisito un’importanza notevole dal punto di vista turistico, con tante infrastrutture nate in seguito all’interesse turistico in forte crescita. Perciò i visitatori ed i turisti, oltre a trovare una serie di spiagge e scogliere basse in cui tuffarsi in un mare splendidamente azzurro, avranno anche la possibilità sia di soggiornare in luogo nelle tante strutture turistiche a disposizione, sia attardarsi all’ora dell’aperitivo e della cena sul lungomare.

Sul mare davanti a Felloniche c’è un importante area naturale protetta, Natura 2000, che conserva inalterato il panorama di alghe ed organismi coralligeni non rovinati dalla presenza dell’uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *